SHOGAWA

 

Resoconto di una pescata estiva.

Venerdì sera ; Il week-end è finalmente arrivato.
Una rapida occhiata all’orologio , zaino in spalla e via , di corsa verso la stazione di Ibaraki dove ho appuntamento con  il mio amico Kura.L’appuntamento è per le 21 ma  alle 20.30  siamo entrambi in macchina ,emozionati e carichi di aspettative come due bambini al primo giorno di scuola.
La nostra destinazione è il fiume Shogawa , un famoso corso d’acqua situato nelle montagne della prefettura di Gifu (parte centrale dell’isola di Honshu).
Dopo 4 ore di macchina passate a parlare principalmente di pesca, eccoci finalmente nel paesino di Hirase , situato a poche centinaia di metri dal nostro obbiettivo.
Dopo pochi minuti ci raggiungono altri due amici , Otani  e Go. Qualche chiacchiera , una birra e via a nanna.
Il nostro albergo per la notte , o meglio , per qualche ora(la sveglia è per le 5), è il grosso parcheggio di un centro turistico.
Materassino in espanso , sacco a pelo e “taaac” ,a dormire per terra come un vagabondo (cosa perfettamente normale e sicura in Giappone).
La notte calma , rischiarata da una luna magnifica, mi culla dolcemente accompagnandomi verso un rapido sonno.

IMG_6154

 

Dopo qualche ora l’alba fa capolino e mi dice che è finalmente ora di andare a pesca. Evviva!!
Dopo pochi minuti di preparazione ( amo la semplicità della Tenkara)io e il mio amico Otani siamo pronti per pescare e con gli occhi ancora gonfi di sonno ci avviamo verso il  fiume.
I primi raggi di sole fanno capolino tra le montagne mentre l’acqua scorre gorgogliando.
Che sensazione di pace.

IMG_6168

Vabbè , sarà anche ora di vedere se qualche pesce ha intenzione di mordere la mia mosca.
Fluorcarbon dello 0,14 , una Ari kebari e via , comincio a lanciare sondando raschi , buche e correntine.

IMG_6552

 

Sono veramente sorpreso , questo torrente è strapieno di piccole trote Yamame che con grandissima voracità si avventano sulla mia kebari con sbandate ,salti , piroette e acrobazie degne di uno show di delfini.
Sono trote piccole ed inesperte che sbagliano spesso a mangiare la mosca. Scendo di misura misura dell’amo e ne prendo diverse. Certo , sono trote in miniatura , ma sono dei piccoli gioiellini.

IMG_6185

 

Anche il mio amico Otani che pesca davanti a me ne prende diverse. La cosa che mi colpisce di più , però , è il gioco di luce che rende la sua level line estremamente visibile. Ne approfitto per immortalarlo in foto.

IMG_6204

 

Sono passate un paio d’ore da quando abbiamo iniziato a pescare  ma il sole picchia e comincia a fare caldo. Decidiamo perciò di  spostarci a pescare in un piccolo riale in mezzo ad un bosco.L’ombra potrebbe aiutarci a realizzare qualche bella cattura.

Il riale è minuscolo e c’è poca acqua. Faccio un pò fatica a credere che possa ospitare pesci di taglia.Tuttavia Kura , che ci ha appena raggiunti , ci consiglia di provare lo stesso.

IMG_6307

Dopo essersi svegliato tardi anche il mio amico Kura decide di pescare un po.

Cambio mosca , è ora di usare la mia seconda mosca preferita, la micidiale  Ryuta kebari

IMG_6290

Ryuta kebari che sfarfalla da un esoscheletro di Plecottero.

Lancio con precisione in una piccola correntina e dopo pochi secondi la level si tende.
Un dolce ferrata ed il pesce è in canna. Una bellissima Iwana viene a salutarmi.

IMG_6300

I colori della Iwana , il salmerino del Giappone.

Che divertimento ,c’è un pesce in ogni buca!
Piuttosto sorprendente considerano che la profondità media delle buche è sui 10 cm circa.IMG_6289

IMG_6305

Ho catturato solo Nikko Iwana di piccola taglia (il pesce più grosso non superava i 27 cm).
Che colori incredibili però…

IMG_6327

 

Sono decisamente soddisfatto ma anche un pò stanco. E’ tempo di rilassarsi e passare il pomeriggio in tranquillità aspettando il coup de soir.
Il fresco torrentello e l’ombra degli alberi fanno presto da calamita al resto del gruppo ed in poco tempo ci ritroviamo tutti con i piedi(e non solo) a mollo ed una birra in mano. Ah, che bella la vita!

IMG_6558

 

Sembriamo un gruppo di bimbi in gita. 10 min. e siamo tutti inzuppati.
IMG_6539

IMG_6507

Il pomeriggio passa in fretta tra scherzi , sieste e bagni alle Onsen ( sorgenti di acqua calda).
Arrivati a sera si decide per un coup de soir nel fondovalle del fiume Shogawa ma la situazione è piuttosto difficile. Forte vento e zero attività. Praticamente è impossibile lanciare. Si decide quindi di passare direttamente alla cena in una locanda del posto a nome…….”TENKARA”!Una vera locanda per pescatori!


Mangiare carne grigliata, bere birra e sakè ,parlare di pesca e fare gli idioti con gli amici.
Gli ingredienti per la felicità si trovano anche qui nel paese del sol levante.

IMG_6344IMG_6345IMG_6350

 

Si conclude così questo fantastico week-end.
Passare il tempo con gente allegra e simpatica rende la vita decisamente migliore.
Non trovate?  😉

A presto!

Saluti

Akai

Annunci

  1. si Akai 😀 in certi momenti la vita e proprio bella …. specialmente in quei momenti che hai descritto nell’articolo qui sopra 🙂 complimenti ragazzi e via cosi !! 😀

    Mi piace

    • Ciao Desiderio!
      Grazie per i complimenti!
      Sono solo all’inizio ma nei programmi c’è di aggiungere informazioni ed articoli ogni settimana o ogni 2 settimane.
      Quando si è in piena natura la vita è sempre bella… A meno che tu non sia inseguito da un orso bruno 😂

      Saluti
      Akai

      Mi piace

      • ciao seguo i tuoi video da un tot ma non sapevo avessi un blog. Iscritto al volo ovviamente :). Invidia tremenda solo per il fatto di essere nella patria della tenkara! gran bel report di viaggio, speriamo di vederne altri. Continua ad aggiornarci dal super Giappone!.
        P.S. la ryuta kebari proprio mi manca. E’ una tua creazione? abbiamo speranze di un bel video di costruzione? 🙂

        Mi piace

      • Ciao Malk ,
        Grazie per l’iscrizione. La mia intenzione è quella di arricchire il blog con nuovi articoli ogni mese.
        La Ryuta kebari è la creazione del mio caro amico ed ottimo tenkarista Ryuta-san. Spero di poter pubblicare presto il video. 😉

        Ciao

        Mi piace

  2. Bellissimo blog per uno come me che il Giappone lo ha sempre sognato,coi suoi torrenti e i suoi laghi, i paesaggi bellissimi e la sua cultura..anche culinaria i suoi freshwater fish così particolari e dalle livree bellissime che ho imparato a riconoscere guardando Sampei…Le sue tradizioni (anche i demoni in Giappone sono particolari ) i focolari al centro delle stanze nelle zone rurali e poi tutt’e le loro tradizioni dall’aquilone a forma di carpa agli origami ,al modo di vestirsi tradizionale preciso e accurato, al tiro con l’arco da cavallo che Akai ha mostrato in un video e per ultimo ma non ultimo la tenkara pesca che secondo me rappresenta perfettamente lo spirito pulito è essenziale dei giapponesi…….

    Grazie per trovare il tempo di condividere le tue esperienze in questo blog e complimenti per come racconti a parole e con le immagini anche solo un uscita di pesca tra amici rendendola avvincente……

    Spero quindi di vedere tante altre “puntate” di vita vissuta in Giappone scritte da Akai.

    Grazie

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...